Risultati
Campionato di calcio Serie B 2009/2010
Girone di Andata - 12a giornata
Sabato, 31 Ottobre 2009 - inizio gare ore 15:30
Partite Note
Albinoleffe Gallipoli 2 - 0  
Ancona Cesena 0 - 0  
Cittadella Padova 1 - 1  
Crotone Piacenza 1 - 0  
Frosinone Sassuolo 0 - 3  
Grosseto Ascoli 2 - 1  
Lecce Empoli 1 - 0  
Mantova Brescia 2 - 2  
Modena Vicenza 1 - 0  
Reggina Salernitana 3 - 1  
Triestina Torino 2 - 0  
Tabellino
Ancona (4-4-2): 1 Da Costa, 4 Catinali, 6 Cristante, 7 Schiattarella(23'st 3 Surraco), 8 Colacone(39'st 99 Gerardi), 9 Mastronunzio [cap], 13 Cosenza, 16 Zavagno, 19 Miramontes(40'st 14 Mustacchio), 21 De Falco, 22 Milani. A disposizione:23 Schena, 17 Pisacane, 11 Mirchev, 25 Camillucci. All.:Sig. Alessaandro Valter SALVIONI
Cesena (4-2-3-1): 1 Antonioli, 5 Lauro, 7 Schelotto(46'st 56 Petti), 10 Do Prado, 14 Volta, 16 Segarelli(39'st 4 Giunchi), 18 Parolo, 22 Djuric(26'st 8 Bucchi), 19 De Feudis, 27 Petras, 44 Piangerelli [cap]. A disposizione:13 Tardioli, 9 Sinigaglia, 17 Tattini, 88 Matute. All.:Sig. Pierpaolo Bisoli
Marcatori: -
Arbitro: Sig. Roberto ROSETTI di Torino
Angoli: 8-7
Ammoniti: 29'pt Zavagno; 35'pt Surraco; 36'pt Parolo; 42'pt Cristante
Espulsi: Al 30´ st allontanato Salvioni per proteste.
Spettatori: spettatori 7060 con un migliaio di tifosi del Cesena (paganti 2380, abbonati 4286, omaggi 394) per un incasso di 52.939,69 euro (rateo abbonati 16.125,69 euro).
Scorri il campionato
Il film della partita
Ancona-Cesena 0-0
1° tempo.
1’ Avvio di gara affidato al Cesena
9’ Tiron di colacone blocca Antonioli
20’ Punizione fuori di De Falco
22’ Schelotto un passo dentro l'area colpisce a botta sicura ma centra la traversa
29’ Ammonito Zavagno
30’ Tiro dal limite di De Feudis il portiere -Da Costa è costretto a deviare in corener
35’ Ammonito Surraco
36’ Ammoniti Parolo
42’ Ammonito Cristante
45’ Termina il primo tempo: ANCONA -CESENA 0-0
2° tempo
1’ Avvio di ripresa affidato ai dorici
3’ Mastronunzio serve Colacone a centro aea, si gira non trova lo specchi perche marcato serve Miramontes che da buona posizione calcia fuori
9’ Respinta la punizione di De Falco
11’ Cross di Milani dalla destra per l'incornata di Colacone di poco fuori
23’ Entra Surraco esce Schiattarella
26’ Entra Bucchi esce Djuric
29’ Espulso mister Salvioni per proteste
39’ Entra Giunchi esceSegarelli
39’ Entra Gerardi esce Colacone
40’ Entra Mustacchio esce De Falco
46’ Entra Petti esce Schelotto
47’ Termina la partita 0-0
ANCONA-L'Ancona continua a restare al comando della classifica del campionato cadetto insieme al Lecce che oggi ha battuto l'Empoli. Ancona e Cesena non si fanno troppo male ed alla fine il pareggio accontenta entrambe. I dorici sono reduci dalla terza partita consecutiva nell'arco di sette giorni e la stanchezza si fa vedere sulle gambe dei dorici soprattutto nel finale. Erano di fronte due squadre più in forma del campionato da una parte la squadra con il miglior attacco, dall'altra quella cesenate con il minor numero di reti subite.
I due tecnici avevamo preparato al meglio la gara con Salvioni che dopo Miramontes fa osservare almeno inizialmente un turno di riposo a Surraco preferendogli Schiattarella dirottato sulla corsia destra con il rientrante Miramontes a sinistra. Mentre dalla parte opposta mister Bisoli schiera un 4-2-3-1 con Djuric terminale offensivo supportato alle spalle da Parolo e sulle fasce da Schelotto e Doprado che si renderanno spesso pericolosi. Dopo una lunga fase di studio qualche accenno di conclusione verso lo specchio della porta avversaria. La prima che si rende pericolosa è l’Ancona con un tiro di Colacone dal limite bloccato senza problemi da Antonioli e di seguito una punizione che termina di poco lontano dallo specchio calciata da De Falco. Al 22’ sono gli ospiti a farsi pericolosi con Schelotto un passo dentro l'area colpisce a botta sicura ma centra la traversa e fa tremare i tifosi dorici. Ancora ospiti pericolosi al 30’ un tiro dal limite di De Feudis che il portiere Da Costa è costretto a deviare in corner.
Ad inizio ripresa marchigiani con una marcia in più e avvio subito all’attacco. Mastronunzio serve Colacone a centro aerea, si gira non trova lo specchio perche marcato, serve l’accorrente Miramontes che da buona posizione si mangia un gol fatto. Subito dopo l’Ancona ci riprova con un cross dalla destra di Milano per l'incornata di Colacone che sfiora l’incrocio dei pali.
L’Ancona sembra avere in mano il centrocampo con De Falco e Catinali che fanno da diga a centrocampo e servono palle agli esterni per sgroppate sulle fasce. Poi come dicevamo i dorici accusano un po’ di stanchezza e il Cesena sale in cattedra. Intanto Salvioni protesta per una decisone dell’internazionale Rosetti che lo allontana.
Iniziano le girandole delle sostituzioni con Surraco che subentra a Schiattarella, mentre Bisoli poco dopo proverà il tutto per tutto inserendo anche l’ex Christian Bucchi per un evanescente Djuric. Proprio l’ex Settempeda si rende subito pericoloso con una girata di testa al volo che termina alto do pochissimi.
Spazio nel finale anche per Gerardi e l’azzurro Mustacchi per i dorici e Gunchi e Petti tra i romagnoli.
Tre minuti giusto il tempo da recuperare per le tre sostituzioni e Rosetti manda tutti a fare la doccia con Ancona e Cesena che possono comunque ritenersi contenti per la buona prova e per la continuità di risultati utili.


ANCONACALCIO.IT
p.giampaoli@anconacalcio.it
/images/stagione2008/varie/norme.jpg
Ricerca
Google
Ancona Meteo
/images/loghi150c/osservatorio.jpg

Sponsor Tecnico

logoLegea.jpg

Co-Sponsor

twice.jpgautomotive.jpguniversity.jpg

Partner Assicurativo

italiana.jpg

Sponsor Platinum

carpoint.jpgdiba.jpgprometeo.jpg

Sponsor Gold

auto82.jpgeurobet2.jpgbetclic.jpg

Fornitori e Media Sponsor

tecnoprint.jpgetv.jpgrcenter.jpgrdc.jpgtecnogroup.jpgmf.jpgpaolorossi.jpgloriblu1.jpgvirtualcalcio.jpggiovanean.jpg