Risultati
Campionato di calcio Serie B 2009/2010
Girone di Ritorno - 33a giornata
Venerdì, 02 Aprile 2010 - inizio gare ore 19:00
Partite Note
Ascoli Grosseto 1 - 1  
Brescia Mantova 1 - 0  
Cesena Ancona 0 - 2  
Empoli Lecce 2 - 2  
Gallipoli Albinoleffe 1 - 5  
Padova Cittadella 2 - 2  
Piacenza Crotone 1 - 0  
Salernitana Reggina 0 - 2  
Sassuolo Frosinone 2 - 1  
Torino Triestina 1 - 0  
Vicenza Modena 1 - 1  
Tabellino
Cesena (4-3-2-1): 1 Antonioli, 77 Ceccarelli, 33 Franceschini, 6 Biasi, 27 Petras(1'st 22 Djuric), 18 Parolo(35'st 87 Di Matteo), 19 De Feudis, 23 Giaccherini, 10 Do Prado, 55 Colucci, 9 Greco. A disposizione:13 Tardioli, 4 Giunchi, 7 Schelotto, 16 Segarelli, 30 Bonura. All.:Sig. Pierpaolo Bisoli
Ancona (4-4-2): 1 Da Costa, 7 Schiattarella(30'st 22 Milani), 13 Cosenza, 6 Cristante, 16 Zavagno, 3 Surraco, 4 Catinali, 21 De Falco, 19 Miramontes(37'st 10 Piccoli), 9 Mastronunzio [cap], 8 Colacone(40'st 17 Pisacane). A disposizione:27 Sollitto, 11 Mirchev, 14 Mustacchio, 25 Camillucci. All.:Sig. Sandro Salvioni
Marcatori: 2'pt Miramontes; 45'st Mastronunzio
Arbitro: Sig. Nicola PIERPAOLI di Sez. di Firenze
Angoli: 8-2
Ammoniti: 32'pt Cosenza; 40'pt Biasi; 41'pt Miramontes; 3'st Zavagno; 6'st Do Prado
Espulsi: -
Spettatori: nd.
Scorri il campionato
Il film della partita
Cesena-Ancona 0-2
1° tempo.
1’ Avvio di gara affidato all'Ancona
1’ Fallo su Surraco al limite. Punizione per i dorici.
2’ Punizione a girare di Miramontes sul palo basso alla sua sinistra e l'Ancona è in vantaggio
6’ Cross di Surraco per Masstronunzio che non inquadra la porta di testa
17’ Cross dalla destra per la testa di Do Prado fuori dalla porta
27’ Ceccarelli salito in area per un calcio di punizione riceve palla ma da buona posizione spreca tutto
32’ Ammonito Cosenza
35’ Miramontes dopo una bella coordinazione con Mastro viene anticipato
40’ Ammonito Biasi
41’ Ammonito Miramontes
42’ Cross di Petras per la testa di Do Prado alto
46’ Termina il primo tempo: CESENA-ANCONA
2° tempo
1’ Entra Schelotto esce Greco
1’ Entra Djuric esce Petras
1’ Djuric batte a botta sicura blocca Da Costa
3’ Ammonito Zavagno
6’ Ammonito Do Prado
14’ Giaccherini prova un tiro cross ma la palla finisce per fortuna fuori
19’ Colacone pressa il portiere e per poco non lo induce all'errore
29’ Cosenza sfiora l'autorete su gran botta di Schelotto
30’ Entra Milani esce Schiattarella
35’ Entra Di Matteo esce Parolo
37’ Entra Piccoli esce Miramontes
39’ Cross dalla sinistra per Djuric che di testa batte a botta sicura ma Da Costa respinge a botta sicura
40’ Entra Pisacane esce Colacone
44’ Colucci atterra Surraco e l'arbitro concede il rigore
45’ Dal dischetto Mastronunzio spiazza Antonioli e raddoppia
48’ Termina ila partita CESENA ANCONA 0-2
CESENA- L'Ancona si regala una splendida vittoria alla vigilia di Pasqua andando ad espugnare per 2-0 il " Manuzzi" di Cesena con un gol per tempo realizzati da Miramontes e Mastronunzio.
Una vittoria in trasferta che mancava dal derby con l'Ascoli a novembre e che fa ancora sognare i biancorossi sempre in corsa nei play off dopo il grande successo ottenuto stasera contro la seconda in classifica.
Dopo appena due minuti la squadra di Salvioni è in vantaggio.
Parolo commette fallo su Surraco al limite dell'area e l'arbitro concede una punizione dal vertice dell'area. Punizione a girare di Miramontes sul palo basso alla sua sinistra e l'Ancona è in vantaggio.
Poi il Cesena prova a ristabilire la parità, ma i colpi di testa di Do Prado e poi la ghiotta occasione da gol capitata a Ceccarelli, non viene sfruttata dai cesenati.
L'Ancona sfiora il gol del raddoppio con Mastronunzio dopo un bello scambio con Miramontes.
Nei minuti finali i romagnoli si fanno pericolosi, ma la porta di Da Costa resta inviolata.
La ripresa è del Cesena che vuol rimontare lo svantaggio, ma solo dalla distanza riesce ad impensierire Da Costa sempre vigile.
L'unica occasione nitida da gol per i romagnoli arriva attorno al 40' su un cross di Schelotto per Djuric che batte a colpo sicuro di testa, ma Da Costa si distende e salva il risultato.
Intanto mister Salvioni decide di dare maggior copertura alla sua squadra inserendo Milani e Pisacane al posto di Schiattarella e Colacone, mentre in precedenza Piccoli aveva preso il posto di un esausto Miramonte.
Nei minuti finali arriva anche il gol che chiude la partita in favore dei dorici.
Colucci atrterra Surraco da dietro un passo dentro l'area cesenate e l'arbitro concede il rigore.
La "Vipera" Mastronunzio non fallisce il raddoppio.
Spiazzato il portiere Antonioli e Mastro corre sotto la curva ad abbracciare i 1000 supporters dorici saliti in Romagna e per la 19^ volta la fascia da capitano con il nome della figlia Giorgia.
Ora per i dorici due giorni di riposo per festeggiare la Pasqua in attesa dl match di sabato con il Crotone.



ANCONACALCIO.IT
p.giampaoli@anconacalcio.it
/images/stagione2008/varie/norme.jpg
Ricerca
Google
Ancona Meteo
/images/loghi150c/osservatorio.jpg

Sponsor Tecnico

logoLegea.jpg

Co-Sponsor

twice.jpgautomotive.jpguniversity.jpg

Partner Assicurativo

italiana.jpg

Sponsor Platinum

carpoint.jpgdiba.jpgprometeo.jpg

Sponsor Gold

auto82.jpgeurobet2.jpgbetclic.jpg

Fornitori e Media Sponsor

tecnoprint.jpgetv.jpgrcenter.jpgrdc.jpgtecnogroup.jpgmf.jpgpaolorossi.jpgloriblu1.jpgvirtualcalcio.jpggiovanean.jpg