Risultati
Campionato di calcio Serie B 2001/2002
Girone di Ritorno - 32a giornata
Venerdì, 19 Aprile 2002 - inizio gare ore 15:00
Partite Note
Bari Cittadella 3 - 2  
Cagliari Salernitana 2 - 2  
Cosenza Ancona 3 - 0  
Empoli Ternana 2 - 2  
Napoli Messina 1 - 0  
Palermo Como 0 - 0  
Pistoiese Siena 0 - 2  
Reggina Modena 0 - 1  
Sampdoria Crotone 0 - 2  
Vicenza Genoa 0 - 0  
Tabellino
Cosenza (4-4-2): Aldegani, Diawara 6(30' st Guzzo), Maldonado, Oshadogan, Modesto 6 (11' st Tatti); Moscardi, Morrone, Edusei 5, 5 (23' st Altomare), Lentini; Giampaolo, Zaniolo. A disp: Micillo, Baldi, Giandebiaggi, Mendil. All. Mondonico.
Ancona (4-4-2): Scarpi, Bolic, Maltagliati, Bettini, Kozminski; Russo, Riccio, De Patre, Albino; Tiribocchi (16' st Ambrosi), Vieri. A disp. Gori, Peccarisi, Nocera, Favo, Bono, Costantino. All. Spalletti.
Marcatori: 35' st Moscardi, 38' Tatti, 45' Oshadogan
Arbitro: Preschern di Mestre
Angoli: 3-3
Ammoniti: Moscardi, Maltagliati, Ambrosi, Morrone
Espulsi: -
Spettatori: paganti 812 (abbonati 1946), incasso di 19.647,25 euro.
Scorri il campionato
Il film della partita
Cosenza-Ancona 3-0
Inatteso ko per l'Ancona a Cosenza che esce sconfitta dal San Vito per 3-0. Per gran parte del match sono stati i dorici a menare le danze poi la grande forza di volontà del Cosesenza di non invischiarsi nelle zone di bassa classifica , inizia a far tremare la difesa dorica e in pochi minuti con Moscardi, Tatti e Oshadogan condanna l'Ancona alla sconfitta.

Direttore Responsabile Alé Ancona

A Cosenza scrivono così....
Paolo Giampaoli



re punti conquistati col cuore. Sembrava di vedere una partita di pallanuoto tanta era l'acqua caduta durante tutta la partita. Una partita senza bel gioco, dove la tensione e la paura di sbagliare aveva il sopravvento sulla ratio degli schemi. In questo scenario si e' tirato avanti per 80 minuti a reti inviolate. Da una parte e dall'altra azioni isolate ed errori sottoporta. Bravo Aldegani ad opporsi, per ben tre volte nel primo tempo e altrettante nel secondo, agli attacchi dorici. Ma bravi i Lupi che sono riusciti a vincere aspettando il momento opportuno quando l'avversario abbassava la guardia. Tre gol in dieci minuti. Questo e' il frutto del cuore rossoblù messo in campo dai giocatori del Cosenza. Vittoria doveva essere oggi, per tirarsi fuori dalle sabbie mobili, e comunque vittoria è stata. E che vittoria. Erano anni che il Cosenza non vinceva con tre gol di scarto. La punizione per l'Ancona è stata eccessiva. Ma era tanta la voglia addosso ai giocatori di liberarsi da paure e fantasmi che si sono sfogati piazzando tre bellissime reti nei minuti finali. Apriva le danze il cuore e grinta, di oggi e di sempre, Damiano Moscardi all'80 con un proietto lanciato dai limiti dell'area grande. Due minuti dopo confezionava Tatti il secondo gol che beffava Scarpi che non si aspettava la ripartenza di Zaniolo. Igor ha sorpreso tutti ed ha servito il mitico Tommy, partito insieme a lui, che ha fatto secco il pipelet dorico per la seconda volta. Il fiocco sulla confezione da tre punti l'ha messo Dayo Oshadogan che di testa, infilava l'incolpevole Scarpi sugli sviluppi di un corner. Una menzione a Ruben Maldonado che anche oggi, dopo Messina, conserva, assieme agli altri, immacolata la porta del Cosenza. Insomma un passo avanti verso quella salvezza che a inizio campionato sembrava un obiettivo neanche nei conti. Si guadagna un punto sulla quartultima, distante ora tre lunghezze, e si ridà morale a tutto un ambiente che veleggiava verso la depressione. Ora bisogna continuare su questa scia. Forza ragazzi, siamo tutti con voi.

www.cosenzacalcio.com
/images/stagione2008/varie/norme.jpg
Ricerca
Google
Ancona Meteo
/images/loghi150c/osservatorio.jpg

Sponsor Tecnico

logoLegea.jpg

Co-Sponsor

twice.jpgautomotive.jpguniversity.jpg

Partner Assicurativo

italiana.jpg

Sponsor Platinum

carpoint.jpgdiba.jpgprometeo.jpg

Sponsor Gold

auto82.jpgeurobet2.jpgbetclic.jpg

Fornitori e Media Sponsor

tecnoprint.jpgetv.jpgrcenter.jpgrdc.jpgtecnogroup.jpgmf.jpgpaolorossi.jpgloriblu1.jpgvirtualcalcio.jpggiovanean.jpg